Ritmo

Tra poco le rondini partiranno. Le avete mai viste su un filo elettrico? Formano un ritmo.  Anche nella nostra vita c’è ritmo: momenti di pausa alternati a momenti di attività, momenti di buio alternati a momenti di luce, momenti di calma e di tensione. Il ritmo appartiene al tempo, alle stagioni, alla giornata, alla natura….

Quando si sa

Quando si sa che lei c’è. Quando si sa che lei ci sarà, a noi accanto, per lungo tempo… non c’è più motivo per tenerla stretta. Non servono più lacci e trame: quei fili invisibili che legano e incatenano, con lucchetti d’oro. Tutto comodo in poltrona con le care amiche ciabatte, uno sbuffo ch’esce dalla…

La scrittura

“La scrittura è sempre una traduzione approssimativa della indicibilità della parola”. Charles Simic Scrivevo l’altro giorno, rispondendo a un commento, che chi scrive come noi, è simile a un pittore o musicista che cerca le giuste cromie e note per creare un’opera. Scegliere le ” giuste “cromie, note, linee, segni o parole: fa la differenza…

Mia amata domatrice

Mia amata domatrice Che fai spavento ai passeri – con quell’aria truce famelica che t’esce dagli occhi e agghiaccia il cuore – Ti prenderò Sulla conchiglia del buio Dimenticherai la tua ferita Dopo un felice capitombolo Tra le radici elastiche E il soffice muschio.

Distanti 

Distanti come corpi celesti viaggiamo verso punti infiniti, tra lembi dispersi d’un sogno, avvolti dalle galassie. Siamo frammenti di una folgore, schegge della scia celeste. A volte ci perdiamo nella nube di pulviscolo che ci cade negli occhi. A volte ci ritroviamo nella pista tracciata dalle segrete connessioni cosmiche.  Siamo segni gettati da un gesto…

La fantasia é vasta 

La fantasia è vasta come un universo moltiplicato. Così ha affermato qualcuno di cui non ricordo il nome. Molti confondono la fantasia con la creatività: due ambiti molto diversi. Noi fantastichiamo continuamente anche se non ce ne rendiamo conto. Il pensiero razionale si svincola, a nostra insaputa, e vola come un aquilone sopra le nuvole….

Le parole girano 

Le parole girano nel fuoco e nella brina, allo stesso modo gelide e infocate. Sotto la superficie, acquatiche, limacciose e paludose, tra tinche e carpe. E alte, brillanti, eteree nel cielo terso. Le parole mulinano ronzando nella mente come trasparenti libellule cobalto. Lui mi parlava nel sonno, mi parlava con voce così suadente. S’é rotto…

Luci guizzanti 

Piove. Luci guizzanti nelle nere pozzanghere. Vado via dal rumore del fango zuppo di catrame.  Vado via dal vento tagliente. Torno quieta al mio segreto porto, al ritmico linguaggio delle gocce ticchettanti sul tetto pietroso; al dondolio erotico del tuono che scuote.  Sto sola mentre precipita nel nulla il vetro della voce.  L’uomo folle voleva…

Scrivere senza limature

Attualmente curo, seguo, scrivo in tre blog. Due sono di Blogger. Tranellidiseta è il primo blog che ho creato anni fa. A quei tempi ero seguita e i miei post erano letti anche da più di mille persone al giorno poi, da quando è diventato a pagamento, non sono più finita in prima pagina e…

Io sfuggo l’amore 

Io sfuggo l’amore.  Quanto più lo inseguo. Io temo l’amore.  Quanto più lo sfido. Non guardarmi. Non dirmi. Parole succose di nettare e miele. Dammi spine. Aculei pungenti. Giacigli di fachiro. Lame taglienti. Risponderò colpo a colpo. Senza battere ciglio. Ma disarmata e scorticata nuda fragile – io sarò : se tu mi dirai parole…

Incontri

Facendo percorsi si incontrano viandanti. Portano larghi pantaloni e bandane alla Mauro Corona. Hanno la pelle arsa e piccole rughe intorno agli occhi per il troppo guardare. Uno zaino in spalla con tutto l’occorrente: piccole essenziali cose che fanno stridere la sovrabbondanza inutile degli accumuli domestici. Nel cammino essenziale è il nostro interno e primitivo…

Verrà settembre 

Verrà settembre con gli acini d’uva e il sole che presto declina. L’aria frizzantina che invade le campagne mentre la luce si ritrae e perde ogni giorno un pizzico di esuberanza. Più silenzio avranno spiagge e monti. Più luce l’intimità sul cuscino accanto a libri e fogli. Ho sempre odiato agosto anche quando ero condotta…