Perché non serve discutere con un narcisista

Ho già scritto, tempo fa, del narcisista patologico, argomento che mi interessa particolarmente perché in vita ho, purtroppo, avuto a che fare con diversi esseri siffatti.

In questo video mi sembra particolarmente interessante, nella seconda parte, l’esplicazione delle modalità del narcisista covert.

In sintesi riporto alcune cose dette nel video dalla coach sicuramente diretta e tranchant quanto me: non ha paura di dire come stanno le cose in situazioni patologiche senza tanti giri di parole.

Purtroppo occorre provare a stare con persone affette da patologie per capire l’enorme difficoltà fatica che si prova. Anche a uscire da un legame patologico. La realtà è complessa. Inutile tirare sommari giudizi sulle colpe dell’uno o dell’altro. È bene conoscere le dinamiche sottese: in questo caso tra un narcisista e una vittima codipendente. Questo mio articolo vuol essere un contributo per chi vive un rapporto affettivo patologico ( così com’è stato più volte per me ) e non sa come uscirne. Primo: fatevi aiutare. Secondo: approfondite le dinamiche. Terzo: prendete decisioni per stare bene.

Il narcisista covert ha un ciclo molto più neutro, più stabile, più impostato del narcisista overt.

Ha lo stesso fine: la manipolazione.

Ha lo stesso fine: sentirsi un grande uomo.
È molto più subdolo e manipolatorio.

Si veste con l’abitino della vittima continua,

è sempre un problematico: qualsiasi cosa abbia comunque ha un problema e quindi lo vedete come fragile… comunque vada scappate.

Il covert è come una goccia: tin tin tin. Fastidioso quanto una goccia e pericoloso quanto la goccia usata in certe torture.

Non vi chiede mai direttamente cosa vuole, ma comunque vi mette in situazione di farlo.

Non è mai diretto. Il covert ti mette i paletti. Ti fa muovere in uno spazio sempre più ristretto finché non arrivi dove dice lui.

Lui non vuole discussioni, ma ti provocherà dei fatti per cui nasceranno discussioni.

Il covert di per sé non inizierà mai una discussione. Tira la bomba e si gira. Perché è un vigliacco.

Tu gli vai a raccontare: guarda ci sono queste cose che potrebbero essere diverse, ci sono queste cose che mi feriscono, e se gli chiedi come mai lo fa non c’è mai una vera risposta,

è un bugiardo cronico per cui dice piccole bugie, ma le dice tutti i giorni. Vi dice che gli piace la cioccolata fondente e poi mangia quella bianca.

Non continuate a discuterci lasciateli perdere.
Le discussioni con un narcisista sono completamente inutili.

Voi vi rendete conto di avere davanti a voi un narcisista quando, fatta la prima discussione sembra aver capito, fatta la seconda discussione non ha ancora capito, alla terza discussione voi siete ancora lì a raccontare cosa non vi va bene di lui o comunque vi fa male di lui e lui ancora non capisce: lì siete sicuramente davanti a una persona che ha dei problemi sociopatici

Cioè una persona che non vi ascolta.

Quando una problematica non trova soluzione ci sono due motivi o la persona che avete davanti non ha nessuna intenzione di trovare una soluzione o la persona davanti a voi se ne frega delle vostre esigenze.

In ogni caso non fatevi domande perché in ogni caso non sarete mai felici.

La vittima come reagisce?

Si sente frustrata, non capisce. Si chiede cos’è così strano in me che lo fa arrabbiare così tanto?

La vittima è empatica e cerca di fare qualcosa verso l’altro. In realtà voi non avete fatto nulla che non andava bene. Voi in quel momento siete manipolati perché il narcisista in quel momento ha voglia di fare altro piuttosto che stare con voi.

E troverà terreno fertile perché, ancora una volta, gli avete dato adito.

Il narcisista è un bambino che punta i piedi e vuole ciò che vuole nel momento in cui lo vuole.
Si comporta da sedicenne anche se ha cinquant’anni.

L’obiettivo non è la discussione, ma trovare una scusa per andare via.

È colpa vostra che avete discusso con lui. Quindi discutere con un narcisista non ha senso.

Fatevi i fatti vostri, perché lui si farà i fatti suoi. Nel momento in cui litigano con voi è perché hanno bisogno di novità. Di un approvvigionamento nuovo. Attenzioni nuove, donne nuove. Qualsiasi cosa nuova che non sia voi.

L’overt è un leone, il covert è un serpente che piano piano vi chiude e soffoca nelle sue spire.

Annunci

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. tramedipensieri ha detto:

    Interessante, molto interessante…
    Magari non sarà narcisista al 100% però in un certo qualmodo almeno il 30% c’è in ognuno .penso

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Sì, sicuramente. Ma una persona mediamente sana non si fa ripetere le stesse cose tre o trenta o trecento volte senza tenerne conto… buon pomeriggio

      Mi piace

      1. tramedipensieri ha detto:

        Certamente…
        Buon pomeriggio Eletta

        Piace a 1 persona

  2. laura ha detto:

    È proprio così, ed è un miracolo e una meraviglia tirarsene fuori. Per apprezzare ogni cosa, ogni persona, ogni dettaglio che abbiamo perso in quel tempo.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Grazie Laura della tua riflessione e benvenuta 🐞

      Piace a 1 persona

  3. rodixidor ha detto:

    Il mio vestito giallo, che faccio, lo butto?

    Piace a 2 people

    1. elettasenso ha detto:

      😀😀😀 se incontri una codipendente tienilo e sicuramente farai una bella figura

      Mi piace

      1. rodixidor ha detto:

        Vedo che adotti la risposta grigia 🙂

        Piace a 1 persona

      2. elettasenso ha detto:

        Il sasso grigio. Vedo che segui, ascolti, leggi e impari… :-))

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...