Inutili ripetizioni

Giunta a ora ho capito che:

È assolutamente inutile ripetere a persone totalmente inconsapevoli, e anche poco logiche, e non disposte a modificare il proprio vivere che:

È bene mangiare sano: poi arrivano le malattie e occorre fare quello che non si è mai fatto prima per correre ai ripari

È bene bere poco: poi arrivano le multe, il ritiro patente, incidenti, la cirrosi epatica, danni al cervello e occorre fare molta fatica per uscire dalla dipendenza dell’alcool come da ogni altra droga

È bene non dire bugie: prima o poi la verità salta a galla. Le persone false sono solo immature e fragili. Hanno paura di essere scoperte a rubare la marmellata.

È bene imparare a dire grazie: la gratitudine scalda il cuore

È bene imparare a dire scusa: prendere atto dei propri cattivi comportamenti e scusarsi è la base della relazione sana

È bene far star bene il/la partner: una relazione affettiva ha senso se entrambi ricavano benessere dallo stare insieme. Altrimenti meglio chiudere.

È bene imparare: per imparare occorre studiare, approfondire, leggere, andare a teatro, ai concerti, alle conferenze, ai Festival letterari o tematici, visitare città d’arte e musei… aprirsi al mondo e non stare chiusi in casa a fare le parole crociate.

È bene comunicare: è bene aprire il proprio cuore e dire i propri bisogni, stati d’animo, necessità, sentimenti: ” etimologicamente comunicare significa mettersi in comune, fare esistere l’altro ed esistere per lui, e ciò è possibile anche con uno sguardo”.

È bene riflettere sui propri errori: se non si riesce da soli è bene farsi aiutare in modo da non ripeterli

È bene fare fatica per tenersi qualcuno vicino: la coppia è un lavoro costante di adattamento pazienza tolleranza e accettazione della diversità

È bene non pensare solo ai propri bisogni: uscire dal proprio centro egoico è la base dell’amore

È bene sorridere

È bene ridere

È bene leggere

È bene fare esperienze che arricchiscano lo spirito

È bene fare qualche sorpresa

È bene non dare mai nulla per scontato

È bene rimanere bambini, non per i capricci, ma per il gioco

È bene discutere argomentare conversare ascoltando il punto di vista altrui

È bene viaggiare

È bene non considerare un animale più importante del proprio partner

È importante essere etici: quattro valori fondanti a cui attenersi sempre

È bene essere curiosi

È bene chiedere: Come stai? Ti serve una mano?

È bene dare una mano in un momento di oggettiva difficoltà

È bene credere in qualcosa

È bene leggere e studiare filosofia: farsi qualche domanda sul senso del nostro vivere

È bene avere veri amici

È bene non rifare sempre gli stessi errori e poi piangere sul latte versato

È bene ricordarsi di essere coerenti

È bene non credersi superiori agli altri

È bene mantenere comportamenti corretti nei confronti dell’ambiente

È bene ponderare le parole che sono come pietre

È bene non mettere in giro manifesti per dire quanto siamo bravi: un profilo basso è dei grandi

È bene non fare l’altalena: un giorno sul pero e un altro sul melo. Così non si mettono radici da nessuna parte.

( Immagine fotografica di L& R )

Riflessioni scritte così: d’impulso. Molte vengono ripetute e declinate più volte. Per ciascuna potrei scrivere un testo più articolato. Sono mie opinioni naturalmente opinabili. Sono anche il frutto di studio lettura approfondimenti esperienze. Molte riguardano anche me. Altre no.

Annunci

27 commenti Aggiungi il tuo

  1. rodixidor ha detto:

    Le orate a 24 € sono un po’ care, è bene farlo presente al tuo pescivendolo 🙂

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Sono oggetti venduti finti: non pesce fresco 😀

      Mi piace

  2. tramedipensieri ha detto:

    Tutto è bene se lo si fa tutti insieme, ma è altrettanto (vero) bene se ognuno facesse la sua parte per sè e per gli altri.

    buona giornata

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Bella considerazione. Buona giornata 🌷

      Piace a 1 persona

  3. Walter Carrettoni ha detto:

    Messaggio ricevuto, compagno di Eletta? 😏

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Messaggio ricevuto per tutti a partire da me, come ho scritto. Il mio compagno non c’è più. Buona giornata Walter

      Mi piace

  4. Neda ha detto:

    Sarebbe bene ascoltare i buoni consigli…peccato che l’anarchia sia più “appetibile”…

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Infatti. Fare quello che si vuole senza tener conto dell’esterno è sicuramente più facile e comodo…

      Piace a 1 persona

  5. Transit ha detto:

    Mia Diletta o Divina Passione, (voglio e desidero tanto averti tra le mie braccia), però, sappi che non ti voglio assolutamente influenzare, condizionare o sbilanciare verso il mio petto villoso e la mia inestimabile e portentosa amabilità. Però, sappi(scusami la ripetizione che come tu sai è passione e ossessione amorosa) che sono proprietario di:

    1)Tre suv da un centone l’uno e una porche con tutti i confort di cui mi servo per fare compere in città;2) Una valigia piena di gioielli e diamanti;3) Un’altra piena di incantesimi che trasformano tutto in oro eccetto ciò che si scegli di mangiare;4) La terza è piena zeppa di carrozze alate non inquinanti che al momento del parcheggio diventano quante delle fisarmoniche;5) Novantanove palazzi nei centri storici delle maggiori città degli Stati Uniti; 6) E altri centotre palazzi qui in Italia di cui tre nella tua città (per l’amor del cielo non pensare che sarei/sono dispostissimo a intestatarteli). Insomma, come puoi arguire, un gruzzoli esteso, vivo, contemporaneo e di tutto rispetto di cui servirsi a piene mani e in maniera godereccia.

    Oh, perdonami, dimenticavo i lingotti d’oro che sono depositati in una banca Svizzera. Quanti? Beh, a contarli ti stancheresti. Però, il mio motto è: ” Meglio averceli, si piange meglio.” Bada bene e ribadisco non è nelle mie intenzioni elencare i miei averi per cercare di tirarti dalla mia parte. Capisco benissimo che sei una donna orgogliosa, indipendente. E filosofa. Certo. Il parroco ama dire: – Senza soldi non si cantano messe.-

    Adesso medita e decidi se vuoi intavolare una passeggiata nel tuo regno, una cena con i fiocchi nell’hotel più costoso della tua zona, meglio che in giro sappiano chi frequenti o metterci comodi e di buzzo buono a casa tua per una lettura di un libro di circa 1200 pagine da finire entro la notte. Ah, tengo pure un orsacchiotto, per te. Un’ultima cosa: ieri sera ho rivisto un film di M. Troisi in cui c’è un villano in strada che tutto infervorato rivolto al personaggio Troisi gli dice:- Non ti dimenticare che devi morire.- Anch’io devo morire. Stai attenta che può capitare anche a te. Comunque me lo sono segnato che devo morire: nella vita non si può mai sapere. E non posso dimenticare che ogni giorno che passa perdiamo bellezza e agi.

    Ti farò servire la colazione a letto e il pranzo e la cena senza che tu muova un dito. E non svolgereai più tutte le incombenze a cui ti sottoponeva il Cavaliere Nero. E poi ti sussurrerò un sacco di cose belle e meravigliose.

    Ho un registratore che un gioiello di tecnologia. Lui è bravo a ripetere.

    Mi piace

    1. Walter Carrettoni ha detto:

      Io sono disponibile… Sono etero ma all’occorrenza so adeguarmi… 😁😁😁

      Piace a 1 persona

      1. elettasenso ha detto:

        Grazie Walter. Avevo capito che eri già impegnato affettivamente. 😉

        Mi piace

      2. Walter Carrettoni ha detto:

        Ops… Dev’essere occorso un simpatico equivoco. In realtà mi sono proposto all’offerta di Transit… Senza nulla togliere a te, mia cara, la sua proposta è (per me} molto allettante… 😊

        Piace a 1 persona

      3. elettasenso ha detto:

        Ah, caspita. Non avevo proprio capito… mettiti d’accordo con lui allora 😉😀

        Mi piace

      4. Transit ha detto:

        Caro Walter(intanto non equivocare il Caro) anch’io quando ho letto il tuo commento-proposta non avevo ben capito, finchè non ha commentata di nuovo la Divina.

        Caro Walter(intanto non pensare a chissà cosa per il rinnovato Caro)per quanto tu possa essermi simpatico e quantunque possa ospitarti nei castelli della mia città e nel palazzo Reale di piazza del Plebiscito e allietarti con un pranzo coi fiocchi (spero non solo i fiocchi) e le sfogliatelle calde e na tazzulella ‘e cafè, preferisco … anche non conoscendola di persona personalmente fornita di tutte le sue grazie, preferisco la Divina, sempre ché io sia di gradimento a lei, per quattro risate lungo via Caracciolo, via Partenope e giù ‘a Fenestella ‘e Marechiaro e se c’è tempo anche una capatina ‘a custiera amalfinata e na vota che ce truvammo pure Ischia, Capri e Procida.

        Walter, ti prego Walter, WALTER!!!, toglimi le mani di dosso e non cercare di baciarmi.

        Aggiungo cinque faccine sorridenti.

        Piace a 1 persona

      5. elettasenso ha detto:

        Mi hai fatto morire dal ridere, prima di tutto per il titolo di Divina, che naturalmente adoro. Poi perchè mi diverte molto che usiate questo mio salotto per scambiarvi i bacini. Siete proprio cari.

        Mi piace

      6. Transit ha detto:

        Cara Divina(anche in altri commenti ti chiamavo così), mi fa assai piacere che al mio commento ti sia sganasciata dalle risate e tirata su la gonna, però devo dirti che Walter(o Waltera come mi ha ripetuto) mi ha telefonato già 77 volte dicendomi, tutto infoiato, che pur di giacere con me castamente(o per meglio dire con il mio cospicuo patrimonio e questo riesco anche a capirlo da me, però io tengo sempre all’amore vero)mi ha chiamato tesoro e che è disposto a indossare una parrucca(il colore, ha detto scieglielo tu e … sussurrava parole dolci e anche baci a profusione, poi si è scatenato è mi ha detto ti faccio questo e anche quello, al che mi sono allarmato, infatti parlava anche di amore platonico)e anche le giarrettiere e le calze a rete. Nonostante i miei ripetuti dinieghi mi è messo a piangere perché gli ho detto che la nostra è una storia impossibile. Gli ho anche detto di te o Mia dDivina, e di me che insomma ci amimao alla follia. Ghli anche ricordato che deve morire:sarebbe pure il momento giusto. Baci.

        Piace a 1 persona

      7. Walter Carrettoni ha detto:

        Però non mi sembra il caso di spiattellare così nostri piccoli segreti…

        Piace a 1 persona

      8. Transit ha detto:

        Si, hai ragione, ma il timore di perdere la Divina mi ha fatto perdere il controllo. Perdonami e amici come prima. Ciao

        Piace a 1 persona

      9. elettasenso ha detto:

        Esattamente. Un po’ di prudenza raga 😉

        Mi piace

      10. Walter Carrettoni ha detto:

        Non posso negare di avere il cuore spezzato, soprattutto pensando alle sfogliatelle che non potrò degustare ma, tant’è… Mi ritiro in buon ordine augurandovi un roseo futuro. Sempre che la Divina decida di scendere a valle, anzi a costa…

        Piace a 1 persona

    2. elettasenso ha detto:

      Non capisco questa profusione di offerte, sicuramente allettanti, ma non indispensabili per me. Non mi interessano i suv e le Porche le ho già avute. Un Principe anche: già avuto e provato.
      Ti ringrazio comunque della profferta. Comunque simpatica. Ecco: un uomo che mi fa ridere lo prenderei proprio in considerazione. Qualcuno che mi fa volare leggera.
      Buona giornata e grazie comunque

      Mi piace

      1. elettasenso ha detto:

        Porsche Cayenne. Ho sbagliato a scrivere e poteva essere interpretato diversamente 😀

        Mi piace

      2. Transit ha detto:

        Le offerte non hanno nessun retroterra, ma solo un modo per volare e sorridere. Tutto qui. Buona giornata.

        Piace a 1 persona

  6. elettasenso ha detto:

    Lo avevo capito. Tu mi fai sempre sorridere come una donna di Chagall

    Piace a 1 persona

  7. Transit ha detto:

    Farti sorridere è il mio obiettivo primario. Il poeta diceva? Le ferite e le gioie di una donna non cercarle nelle lacrime dei suoi pianti ma quando tu sarai capace di farla sorridere. In quel momento è la rosa che si apre alla vita. Ho tutti i quadri delle donne sorridenti di Chagal: mi parlano di te. Se vuoi te li spedisco. Però, non per sfiducia, giurami che li rimandi indietro.

    Poi, a proposito del post che parla del Narciso che anche lì entra in ballo il ridere e il sorridere(innanzitutto di sé) che lui il tuo Narciso è ricorso molto spesso, se non sempre, nella tua vita sentimentale, amorosa e sessule (diavolessa da cinquanta sfumature di nero con borchie e frustino e mascherina e rosso fuoco) per cui mi è venuto da pensare che tu non sei una donna autoironica ecco perché attiri e sei attratta dal Narciso.

    E per quasta volta ti faccio risparmiare i soldi della visita sul lettino.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      In realtà sono molto autoironica, infatti spesso rido di me e, a differenza di altri, riesco anche a raccontare fatti davvero insoliti dove, talvolta, faccio anche la figura della scema. Un uomo che mi fa sorridere e ridere è un uomo che mi ha già conquistata. Per quanto riguarda la diavolessa ricordo che sono Scorpione…. baci

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...