Cura

C’è la bellissima canzone di Battiato. Dove l’uomo è uomo.

Poi c’è la realtà. La donna “deve” fare la colf la badante e l’infermiera. Ma guai se è lei infortunata o malata. L’uomo che la mattina le augura: Buongiorno tesoro, non trova meglio di fare che fuggire se il suo amore ha bisogno di cura, gentilezza, attenzione, amore.

Scappa. Se ne va.

Perché la donna che ha un problema fisico ed è preoccupata non è come sempre sorridente e disponibile e servizievole. Capita che stavolta sia lei ad avere bisogno di CURA.

Allora l’uomo topo le dice che è propria una cretina e che andrà a casa sua. La lascia con il suo problema fisico. Se la donna non è efficiente come nei giorni in cui era sana che serve averla vicina? È preoccupata nervosa. Non assolve più il suo compito di damigella di compagnia, non è altruista come il solito, per un giorno è fuori servizio. Allora l’uomo la insulta, la tratta male, con arroganza e prepotenza. Non l’abbraccia, non la coccola, non le chiede neppure come stai.

Se la poveretta gli dice che non è corretto il suo comportamento, l’uomo è infastidito. Mai sottolineare un suo comportamento errato. Non è in grado di chiedere: scusa né di rivedere i suoi pessimi comportamenti. Lui è un dio intoccabile.

La donna infermiera lo ha accudito per giorni e giorni e si è informata sul suo stato di salute: – Hai dormito? Hai mangiato? Come stai oggi?

La donna infermiera lo ha accompagnato a fare gli esami del sangue. Avanti e indietro con la sua auto con partenza alle sette e quaranta. La donna infermiera gli ha portato il cane perché lui non può fare sforzi, un cane di quaranta chili non un barboncino; la donna colf gli ha organizzato la pulizia della casa; la donna badante gli ha fatto compagnia per svagarlo; la donna compagna ha accettato l’assenza di sesso visto la convalescenza; la donna giardiniera ha tagliato il prato e messo a dimora le piante; la donna cuoca ha raccolto le erbe nell’orto per gustose minestre torte rustiche ed erbazzoni…

Ma quando la donna colf cuoca amante giardiniera infermiera è momentaneamente “fuori uso” per un giorno di indisposizione fisica l’uomo che ha ricevuto cura e attenzione, pensa bene di non ricambiare. E si arrabbia pure. La tratta male aggiungendo malessere al malessere.

Visto che il signore in questione, nonostante glielo abbia chiesto diverse volte, continua a leggermi, FATEMI UN FAVORE: scrivetegli voi che questo non è un comportamento corretto. Magari se glielo dite voi finalmente capirà. Questo può essere un esperimento di scrittura performativa.

Volta a modificare le performance, i comportamenti. Forse se legge i vostri commenti riuscirà a capire quanto vado ripetendo inutilmente da tempo: la coppia è un costante lavoro di dare/avere. Nella coppia occorre lavorare per il benessere reciproco, a turno. Chi sta meglio dà a chi sta meno meglio, ma riceverà il medesimo trattamento di cura nel caso inverso. Nella coppia nulla è assodato. Non c’è un padrone che comanda e una serva che serve. Deve esserci equilibrio, riconoscenza attenzione rispetto. Sempre.

Nella coppia, come nella canzone di Battiato, è bene dire : Perché sei un essere speciale e avrò cura di te.

Annunci

24 commenti Aggiungi il tuo

  1. rodixidor ha detto:

    Non generalizzare. Se un uomo è un genio non tutti gli uomini sono geni. Se uno è coglione non è che sono tutti coglioni. Chi legge intenda.

    Piace a 2 people

    1. elettasenso ha detto:

      Grazie della precisazione 😉😀

      Piace a 1 persona

  2. Walter Carrettoni ha detto:

    Ma che razza di uomini frequenti? Probabilmente te l’ho già scritto ma non ne sono sicuro, ribadisco: mollalo.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Non è mio marito e io vivo da sola.

      Mi piace

  3. Transit ha detto:

    Però, per completrare l’opera dovevi prendere la laura (ieri si diceva diploma) in scienze inferiemistiche, in modo da essere completa nell’assistenza del malato di casa. E non faresti gli errori in cui incorrono le praticone tipo ‘a siringara, colei che pratica le iniezioni tipo antibiotici, cortisone e antipiretici. E oltre a ricevere la cena pronta e i vestiti lavati e stairati, il tuo lui avrebbe il vantaggio di non sborsare nemmeno un euro. Certo, La cura è una bella canzone.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Laurea? Ma a noi donne, abituate alla cura del marito figli e genitori, basta l’esperienza. In quanto a me non ricevo un quattrino e nemmeno un “grazie” che mi basterebbe.

      Mi piace

      1. Transit ha detto:

        Laurea? No, hai letto bene laura: un puro riferimento cinematografico da un film con Totò. Buona giornata. Ciao

        Piace a 1 persona

      2. elettasenso ha detto:

        Ah… non conosco i film di Totò. Mi spiace 😱

        Mi piace

      3. Transit ha detto:

        Grave, ti perdi risate autentiche.

        Piace a 1 persona

      4. elettasenso ha detto:

        Molto grave? 😱 dovrei correre ai ripari allora 😀

        Mi piace

      5. Transit ha detto:

        Ti perdi l’Abc della comicità. Puoi rimediare, sicuro.

        Piace a 1 persona

  4. Giuliana ha detto:

    Non voglio generalizzare 😁 ma gli uomini sono quasi tutti così, eterni bambini bisognosi di una badante perpetua e quando questa sta male o si è proprio rotta si inveleniscono come un bambino a cui è stato sottratto il giocattolo. Poi ci sono le eccezioni…

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Cara Giuliana, la penso anch’io così alla fine. Ma combatto comunque per questioni di principio. Non sopporto l’ingratitudine: gli uomini bambini che desiderano ricevere costantemente cure possono trovare, con un minimo di applicazione e fantasia, uno o due modi per ricambiare. A volte basta un sorriso o un abbraccio. A volte un “grazie”. Buona giornata cara

      Mi piace

      1. Giuliana ha detto:

        Combatto ogni giorno anche io per lo stesso argomento, ma da un po’ mi sono distaccata da questo continuo “asservimento volontario” e mi concedo lunghi spazi per me, faccio le cose con più calma e non le faccio quando non mi va. Adesso sono un pochettino più rispettata.

        Piace a 1 persona

      2. elettasenso ha detto:

        Esattamente quello che faccio io, capirai selvatica come sono se mi faccio asservire da un qualsiasi padrone 😀 buona giornata cara

        Mi piace

      3. Giuliana ha detto:

        Anche a te 😘

        Mi piace

  5. Valeria Minciullo ha detto:

    Io ho incontrato eccezioni, allora. Per fortuna.

    Scusi, SignorLei (come diceva mia nonna), tratti bene la sua donna. Questo non è un comportamento corretto.

    (Spero che serva!)

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Grazie Valeria. Sono felice per te che hai trovato un Uomo in grado di amarti e ricevere amore e cura. Buona giornata

      Mi piace

      1. Valeria Minciullo ha detto:

        Acqua passata, comunque.

        Buona giornata a te!

        Piace a 1 persona

  6. alemarcotti ha detto:

    È una canzone che fa venire i brividi

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      È una canzone bellissima come l’amore buona giornata cara Ale 💓

      Piace a 1 persona

  7. Neda ha detto:

    Conosco diversi mariti, qui nel mio paesello, che hanno accudito (o stanno accudendo) per anni la moglie gravemente malata. Uno, a cui la moglie, dopo vent’anni di infermità e lui che l’ha accudita in tutti i suoi bisogni, è venuta a mancare da un paio d’anni, ancora non si capacita e ne sente la mancanza. Ci sono uomini e ci sono ominicchi…

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Che bella testimonianza. In effetti non è questione solo di genere, ma di persone. Ci sono persone veramente amorevoli e caritatevoli e altre no. Buona serata cara Neda 😉💓

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...