Binari

Questi sono i binari di Auschwitz.

Violenza morte sterminio dolore nullificazione dell’essere umano.

Ci sono persone apparentemente normali che fanno violenza in modo subdolo, meno visibile, comunque nullificante. Sto parlando della violenza psicologica. Manipolatoria. Invisibile, ma altrettanto orrenda.

Non hanno rispetto della persona.

Ho deciso di mettere dei confini ben precisi a questa violenza. Per mettere dei confini occorre stabilire cosa desideriamo e cosa non desideriamo. Cosa possiamo accettare e cosa non è più possibile accettare nella nostra vita.

Se si ha a che fare con una persona che ci usa violenza manipolatoria conviene comunicare chiaramente quali sono i nostri confini. Fin qui puoi entrare, da qui in poi no.

Una persona sana accetterebbe senza grandi problemi di non oltrepassare la linea bianca segnata a terra con il gessetto.

La persona non sana invece troverà piuttosto irritante non poter intervenire a campo aperto per le sue depravanti scorrerie e scorribande. L’aguzzino deve avere un corpo, e persino una mente, a completa disposizione. Non sopporta gli spazi di autonomia dell’altro.

La tecnica del no-conctat funziona se parte da noi “dentro”: non solo se blocchiamo tutti gli accessi ( smartphone, social ecc. ). Ultimamente ho dovuto porre dei confini con una così detta “amica”. Dopo le confidenze sono arrivati i giudizi perentori: tu sei…

Ascoltare davvero profonda-mente una persona amica, significa ascoltare senza giudizio e pregiudizio. La bacchetta magica per modificare la realtà non ce l’ha in mano nessuno, tanto meno sapere cosa è meglio scegliere e fare per noi. La mia amica pretende di manipolare le persone come se fosse su un gradino sopra e avesse in mano lo scettro.

Vivi la tua vita, che io vivo la mia.

Se vuoi cammina al mio fianco con RISPETTO. Se vuoi ascolta quello che ho da dirti. Se vuoi stiamo in silenzio a goderci della silenziosa presenza.

L’amicizia, come l’amore, ha bisogno di ascolto e presenza. Il feeling a distanza non è amicizia. Se prendi un treno per arrivare dall’altro e vivere anche solo qualche ora insieme: allora dimostri amicizia. Se cerchi l’altro solo per riempire i tuoi buchi, allora è opportunismo.

Il nostro comportamento quotidiano crea o distrugge binari.

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. emcquadro ha detto:

    E già: l’opportunismo, uno dei più latenti mali dell’umano genere.
    Proprio in questi ultimi giorni, ho chiuso la porta ad una conoscente che trovava sempre del tempo da trascorrere con me quando non le costava nulla, sotto ogni punto di vista; quando, si trattava di metter mano al portafogli del proprio tempo, c’era sempre qualche impedimento.
    Auf wiedersehen, addio, bye, adieu, come la metti, la metti sempre di parassiti si tratta, e, come tali, per quanto mi riguarda, possono anche sparire del tutto; non sarebbe un gran danno. Anzi.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      In amore e amicizia: ditemi quanto Tempo e Denaro siete disposti a dare a una persona e io vi dirò quanto è importante per voi ( Jung ): tutto il resto è aria fritta 😀

      Mi piace

      1. emcquadro ha detto:

        In Amore credo di essermi giocato almeno tutta la liquidazione che non vedrò mai; in Amicizia, grazie al cielo, non ho mai dovuto avvalermi di un buon legale.

        Mi piace

  2. Paola Bortolani ha detto:

    Il rispetto è la base di ogni rapporto

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Esattamente. Buona giornata cara Paola 🐞

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...