Relazioni tossiche

Su YouTube impazzano i video sul tema: Narcisismo.
Ne ho visionati alcuni e faccio una sintesi.
Poi vi rimando ai link.

Come riconoscere il narcisista patologico.

È un bravissimo attore.

Prima fase di bombardamento di amore lui costruirà un teatrino.

Una volta che lui vi ha catturate farà le sue valutazioni per verificare quanto siete manipolabili.

Il narcisista sceglie sempre persone migliori.

Lui ascolta quello che gli fa comodo.

Non è una persona buona d’animo.

È un attore.

È un manipolatore.

Non è empatico.

È uno sfruttatore.

Si informa sulle vostre caratteristiche e farà in modo di sfruttarvi a seconda dei suoi bisogni.

È furbo.

Se ama la montagna, sceglierà una vittima che ama andare in montagna, lo stesso se ama il mare sceglierà chi ha la casa al mare come vittima.

Seleziona la vittima a seconda di quella che è la sua utilità e necessità.

La vittima scelta come partner ricoprirà il ruolo di madre rispondendo a tutti i bisogni filiali e di approvvigionamento narcisistico.

https://youtu.be/gw3X9mYJJCA

Il narcisista patologico ha la capacità oratoria: si costruisce una immagine personale che soltanto voi non sapete reale: bla bla bla, fanfarone, parla molto di sé, vantandosi di imprese interessi e fatti.

Nel momento in cui vi ha esce fuori la sua vera natura.

Non farà mai quello che dice di fare, cioè non si prenderà mai una responsabilità.

Avete una lampadina bruciata in casa da un mese, lui sa che è bruciata, glielo chiedete: non la cambierà. Avete bisogno di caricare la stufa a pellet ogni giorno: non vi aiuterà.

Il narcisista patologico per sua natura non è in grado di DARE se non a parole.

È una persona che non tollera la critica.

Nel momento in cui gli farete notare l’incoerenza tra le parole e i fatti, lui non comprenderà. Nella loro mancanza di coscienza consapevolezza ed empatia non sono in grado di comprendere cosa sia giusto e cosa sbagliato.

Anche se voi gli comunicate che un suo comportamento vi ferisce, anche se indotto a scusarsi, continuerà imperterrito a farlo. E lo rifarà e lo rifarà finché voi non esasperate esploderete e lì vi farà sentire pazze.

https://youtu.be/r58E_Dg9uKk

Le TRE FASI CON UN NARCISISTA

1- Bombardamento d’amore
2- Svalutazione
3- Scarto

( Queste fasi possono essere anche ripetute in cicli: ti bombardo di amore, ti ignoro o svaluto, ti scarto, ti riprendo ).

BOMBARDAMENTO DI AMORE: il narcisista quando seleziona le proprie prede non le prende a caso. Le prede che sceglie devono essere persone particolarmente empatiche e sensibili, persone con dei grandi talenti o delle grandi capacità. Persone facilmente manipolabili per scarsa autostima di sé.

Il narcisista dopo aver effettuato dei piccoli test, capito che questa è la persona giusta, comincia con il bombardamento di amore.

La prima fase consiste in continue attenzioni, promesse, importanti gesti di interesse. Messaggi, inviti a cena o pranzi, gite fuori porta, vi chiede di rimanere a dormire la notte con lui.

Non sentendo la voce del proprio istinto, la vittima – lusingata da queste insperate attenzioni cade nella trappola.

Questa fase richiede un grandissimo impegno per il narcisista, è molto innaturale per lui, è una recita che non rappresenta la persona che è realmente. Lui non sa dare.

La prima fase è anche chiamata la fase della IDEALIZZAZIONE: lui vi mette su un piedistallo. Vi stima. Vi invidia. Vorrebbe essere come voi.

Il narcisista vive in una realtà immaginaria di se stesso. In questa fantasia egli è onnipotente, superiore, migliore, giusto, buono quindi merita il miglior trattamento, le migliori persone attorno a lui… in questo caso ha scelto una persona di qualità con grandi capacità e vi idealizza come preda, come il perfetto partner, un servo per lui che soddisferà tutte le sue richieste sottomettendosi.

Vi aggancia emotivamente prendendovi come estensione di se stesso. Non vi vede come cosa separata ( non vi vede e vedrà mai come persona ) ma come parte di stesso.

Assimilandovi nella sua persona, assimila tutte le vostre qualità, i vostri pregi. In questo modo rinforza la sua essenza narcisistica.

In questa prima fase sarete esibite come un trofeo: vi presenterà a tutti gli amici, al gruppo familiare. Spenderà per aver vicino una preda così bella interessante e intelligente. Non vedrete così tante persone vicino a lui come in questa prima fase: vi usa per rinforzare la sua immagine uscita magari svalutata da un’esperienza di crisi relazionale precedente.

SECONDA FASE: ora che vi ha agganciato si rilassa.

Inizia a godersi lo spettacolo. Ora è convinto di potersi prendere quello che si merita: ovvero la vostra totale servitù.

Inizierà a avere comportamenti non consistenti, dove vi dirà una cosa e ne farà un’altra, non sarà coerente, non sarà disponibile emotivamente, non avrà empatia, non avrà compassione profonda e vera nei vostri confronti.

Non ci sarà, come un vero partner, nei momenti in cui ne avrete bisogno.

Vi fate male? Non ci sarà neanche a farvi una fasciatura.

Vi farà promesse che non verranno mantenute.

Vi saranno parecchie menzogne, manipolazioni.

Avrà spesso comportamenti scorretti, poco etici, insomma tornerà nella sua versione più naturale senza la maschera usata nella prima fase.

Durante questa fase chiamata SVALUTAZIONE, voi iniziate a VEDERE la sua vera realtà e la relazione diventerà intollerabile percorso il suo comportamento non sarà etico.

Comportamenti malsani e quindi molto pesanti per la vittima.

La vostra intuizione, la vostra voce interiore, bombardata di attenzione e amore nella prima fase, tornerà a farsi sentire. Ormai siete agganciati emotivamente e faticate a fare un passo indietro.
In questa seconda fase una persona sana avrebbe i comportamenti dei suoi campanelli d’allarme e del suo intuito e scapperebbe a gambe levate.
La vittima invece vuole ripristinare la fase di bombardamento di amore e capire che cosa ha fatto cambiare così repentinamente il suo comportamento.

Iniziamo a criticare il narcisista.
Iniziate a parlarne con lui.
Iniziate a chiedere delle modificazioni di comportamenti.
Iniziate a dirgli come vi sentite.
Iniziate a pretendere una relazione di vero amore.

Qui iniziano i veri problemi.

Mentre una persona sana prenderebbero il vostro feedback per cercare di migliorarsi, ci sarebbero sicuramente litigi ma, alla fine, con una evoluzione da parte di entrambi, il narcisista fa l’esatto contrario.
Vive in questa immagine molto distorta di se stesso, questa sua immagine è tutto ciò per cui lui vive. Non c’è altro. Tutto nella sua vita, inclusi voi, vivete per rafforzare questa sua immagine distorta.
L’unico motivo per cui sta con voi è per confermare questa sua immagine e per essere servito.

Sotto questa immagine a cui si aggrappa esiste il suo trauma che lo ha reso narcisista. Un trauma così potente e doloroso che il narcisista non lo affronterà mai. Non lo ricorda neppure.

Quando voi iniziate a criticare delle cose che non vanno bene nella relazione, voi in pratica gli state chiedendo di iniziare a rompere sbriciolare questa visione immaginaria di se stesso, dove lui è onnipotente e superiore ed ha tutto il diritto di schiavizzarvi e di usarvi per il suo servizio e gli state creando delle crepe in questa immagine dove deve iniziare a vedere la sua VERA PERSONA: chi è veramente.

Una cosa del genere è inconcepibile e inaccettabile per lui, che non vorrebbe mai confrontarsi con il suo dolore.
Il narcisista pur di non affrontarsi preferisce morire.
Questa è la così detta : FERITA NARCISISTICA

Quindi cosa succede? Il narcisista cercherà di difendere questa sua immagine. Quindi inizieranno i litigi, userà tantissime tattiche di manipolazione e distorsione della realtà.

Diventerà molto aggressivo. Come se voi foste una minaccia alla sua vita.
Vedrete il così detto furore narcisistico che è rabbia. Cercherà di dipingersi come vittima, avrà scene di disperazione o depressione. Tutta una recita per cercare di ripristinare l’ordine.
Quando tutti i tentativi del narcisista di ripristinare l’ordine cioè di rimettervi al vostro posto non funziona allora arriva la fase dello SCARTO. Ultima risorsa del narcisista.

Lo scarto consiste nell’annientarvi.

La fase dello Scarto avviene da un giorno all’altro. In modo drastico.
Il giorno prima vi chiamava tesoro e il giorno dopo vi abbandona. Il giorno dopo non esistete più.

Il narcisista in realtà ha preparato questo momento già da molto tempo. Dietro le vostre spalle.
Già prima dello Scarto lui ha messo in atto una fase di preparazione. Avrà iniziato a mettervi in cattiva luce, vi dipingerà come persona estremamente problematica – se non pazza, instabile, dipingerà se stesso come la povera vittima.
Così prepara il campo per le sue prossime prede che lo consoleranno: poverino…
– Devi chiudere con questa terribile persona visto le sofferenze che ti sta causando…

Si è creato il suo punto di appoggio per quando vi scarterà, con molta probabilità ha già cercato e forse trovato un’altra preda, un altro partner, ha già iniziato la fase di bombardamento di amore per agganciare questa nuova vittima.

In modo da essere saldo quando perderà l’approvvigionamento narcisistico che ha ottenuto da voi.

In questo modo aspetta il momento opportuno per scartarvi. Con un narcisista una rottura non è semplicemente la fine di una relazione, lo scarto nel caso del narcisista non ha semplicemente l’obiettivo di terminare la relazione, anzi lui vorrebbe tenervi lì a sua disposizione per il futuro. L’intento di questa azione è di ANNIENTARVI per cui lo farà nella maniera più crudele possibile per crearvi la sofferenza più grande apposta perché in questa maniera ha ripristinato la sua fantasia narcisista. Nel momento in cui siete distrutti non siete più un pericolo.
Vi taglierà di netto con un litigio dai toni molto alti. Vi esaspererà in modo da addossare a voi la responsabilità della fine del rapporto. Lavorerà sui vostri sensi di colpa, chiudendo per esempio in un momento in cui lui deve subire un intervento ospedaliero.

Lui in tal modo riuscirà ad uscire dalla relazione senza dover affrontare la sua responsabilità. È colpa vostra, non sua.
Esce illeso perché ha dimostrato che voi siete il problema.
Sarà un momento devastante come un fulmine a ciel sereno. Il giorno prima una persona gentile e grata, il giorno dopo un mostro che vi insulta e urla in faccia…
Questa non è semplicemente una rottura è una violazione dei vostri diritti umani.

Momento devastante per la vittima, ma anche l’occasione per sganciarsi ed evolvere, riprendere in mano la propria vita e liberarsi per sempre da una relazione tossica.

https://youtu.be/udQaaW11n6U

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lallib ha detto:

    È un articolo molto forte. Ci ritrovo dei miei comportamenti ed alcuni del mio ragazzo, ma per fortuna non così esasperati ed esasperanti. Buona fortuna, se ne hai bisogno.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Tutti un po’ ci ritroviamo perché un fondo di narcisismo sano lo abbiamo tutti. Qui si parla, purtroppo, di patologie. Buona serata cara

      Mi piace

  2. massimolegnani ha detto:

    Descrizione minuziosa di un carattere deleterio non tanto per chi lo ha quanto per chi lo subisce per vicinanza.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Per entrambi. Il narcisista patologico è davvero infelice. Chi ci sta vicino, finché non si disintossica, uguale.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...