Tempo

il

( Immagine fotografica di L. )

Giorni di pioggia. Una benedizione per le piccole piantine del mio orticello. Ieri sera leggevo del tempo. Filosofia. Come già scritto c’è chi trova leggere di filosofia inutile. Invece per me è sempre motivo di riflessione e arricchimento.

Il tempo è ora che sto scrivendo sotto il piumino a letto. Questo è il mio presente. Ora ora ora. Poi si svolgerà il futuro. Che un po’ si è già srotolato nelle lettere che formano parole sul mio schermo. Tempo fa nei commenti dicevamo che noi siamo anche il nostro passato. E noi siamo anche il nostro futuro.

” La temporalità si temporalizza come avvenire che va al passato venendo al presente ”

M. Heidegger – Essere e tempo

Tutto parte da noi e dal nostro corpo. Senza il corpo non faremmo tempo. È il nostro respiro che fa tempo. Il battito cardiaco. Il nostro vedere la luce che cresce in questa mattina e ci fa capire che sta venendo giorno.

Se noi cessiamo di esistere anche il tempo si ferma. Si ferma per noi, certo.

“Se il mio corpo non fosse in uno spazio e in un tempo, non si dispiegherebbero per me altri spazi e altri tempi, alle mie spalle non ci sarebbero le sorgenti di acqua che vedo scorrere sotto il ponte che mi sostiene, e avanti il mio sguardo non ci sarebbe il loro defluire verso il mare.

Solo in riferimento al mio sguardo, che dal ponte segue il lento fluire dell’acqua, posso dire che sarà domani alla foce quell’acqua che ieri era alla sorgente e che ora scorre sotto il ponte…

Il tempo dunque non appartiene alle cose ma al mio rapporto con esse e a decidere di questo rapporto non è la coscienza, che nella sua pretesa ubiquità costruisce lo stato oggettivo delle cose, ma il mio corpo”.

Galimberti – Il corpo – Feltrinelli

Annunci

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. E. ha detto:

    Bellissimo passaggio, Galimberti mi piace molto.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Anche a me, anche se seguirlo nell’arzigogolata scrittura non è sempre facile 😕

      Mi piace

  2. E. ha detto:

    (P.S. La filosofia è qualcosa di fondamentale per capire chi siamo e la nostra vera natura, come si fa a dire che non è importante?!)

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Eppure… conosco esseri per cui è una perdita di tempo. Normalmente non hanno mai perso neppure un’ora per leggere qualcosa di filosofia, per cui si permettono di dire che l’uva è acerba

      Piace a 1 persona

  3. nerodavideazzurro ha detto:

    Chi dice che alcunché sia inutile sa troppo di volpe all’uva per aver sempre e comunque ragione. Probabilmente non ha una (auto)consapevolezza sviluppata.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Caspita, ho appena risposto a un commento precedente con il tuo stesso esempio. Incredibile. Volpe/uva acerba. Sono comunque persone che non hanno per niente voglia di sviluppare una benché minima consapevolezza sul senso del vivere. A loro basta mangiare. 😉

      Piace a 1 persona

      1. nerodavideazzurro ha detto:

        Dubito assaporino persino. Mi fa piacere, ti auguro un luminoso pomeriggio. 🙂

        Piace a 1 persona

      2. elettasenso ha detto:

        Grazie. A te una azzurra serata 🐞

        Piace a 1 persona

  4. Lady Nadia ha detto:

    Ho appena letto l’ordine del tempo di Rovelli e ho intenzione di ricamare un racconto proprio su questo argomento.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Ottimo argomento, il tempo. Non conosco Rovelli vedrò di approfondire.

      Mi piace

  5. Paola Bortolani ha detto:

    Approfondisci Rovelli, che è anche molto simpatico. Il tempo è ancora qualcosa di non ben definito, ma ci serve troppo

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Sicuramente. Ora me lo annoto 🐦

      Piace a 1 persona

  6. massimolegnani ha detto:

    “Il tempo è ora che sto scrivendo sotto il piumino a letto. Questo è il mio presente”
    ma questa stessa tua frase diventa presente anche ora che la sto leggendo a distanza di ore da quando l’hai scritta.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Eh, già. Frammenti di presente che diventano tracce, fossili. Pulsanti comunque. Ciao Max

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...