Primavera

( Immagine fotografica di Eletta Senso )

Nell’atmosfera vegetativa mi piace catturare il minuscolo dettaglio che risuona sull’assoluto sfondo verde.
L’erba è cresciuta con un’urgenza vitale dopo le piogge.
Ha una foltezza lussureggiante di chioma selvaggia e lucida, quasi tropicale. Si piega come un’onda sinuosa alla prima folata.

La foresta ha chiazze di verde cupo e più chiaro. Maculato manto di menta.

La primavera – in una giornata di sole – rende tutti i colori saturi. Una successione di accordi cromatici puri, decisi, netti. La luce fa male agli occhi nell’allucinazione meridiana. È lancinante, nella sua piena lucidità.
Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Walter Carrettoni ha detto:

    Sì insomma, c’è il sole e l’erba è verde… 😁 😁 😁

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      😀 semplificando…

      Mi piace

  2. massimolegnani ha detto:

    senza la pioggia precedente questa giornata di sole sarebbe meno vitale i suoi colori meno saturi.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      È vero, ma è anche vero che i germogli per la insita forza della rinascita, hanno una vividezza che si smorza in autunno. Buona giornata 🌴🌲🍀

      Mi piace

  3. Paola Bortolani ha detto:

    Hai fatto un quadro perfetto. La pioggia rigenera, il sole fa brillare. Qui, intanto, piove …

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...