Fai

Quello che è bene non dirmi è:

-Fai!

Ho imparato, lentamente e con duro lavoro, il piacere dell’otium. Ma, come mi hanno detto due persone piuttosto importanti nel loro campo, io ho davvero molta energia. Quindi sono portata a fare. Per disperdere energia.

Oggi ho fatto:

Un vasetto di funghi sott’olio

Il liquore alla liquirizia

Il sugo per tutta la settimana

Stamattina sono salita nel bosco a cercare i porcini. Poi sono tornata, li ho puliti, tagliati, fatti andare pochi minuti in acqua e aceto. Sterilizzato il vasetto. Fatto asciugare i funghi. Poi messi sott’olio.

Nel frattempo avevo il pentolone per il liquore alla liquirizia. Girare girare girare finché si scioglie. Fatto raffreddare. Aggiunto alcool. Imbottigliato.

Non contenta ho deciso di preparare il sugo per la settimana. Pulito carote cipolla sedano aggiunta pancetta fatto ben sfumare e, quindi, messo salsa. Poi verrà messo in vasetti in freezer: questo mi permette di fare lunghe passeggiate mattutine senza l’ansia del pranzo.

Per terminare ho pulito perfettamente piano cucina.

Il “fenomeno” con cui sto oggi non c’è. Sapete cosa mi ha detto prima di partire?

– Fai!

Pare incredibile che la persona con cui vivi ancora non ti conosca. Ma è così. Nel tempo di vent’anni ho imparato a NON FARE. Ho appreso la lentezza. Fare una cosa per volta e con attenzione. Mangiare lentissimamente. Gustare vedere sentire percepire ascoltare.

Per una persona dotata di molta energia stare fermi è come navigare contro corrente e con il mare in burrasca. Si fa fatica.

Ci sono invece uomini bradipi con energia letargica che prima di partire dimostrano la loro incredibile intelligenza dicendo:

– Fai!

Annunci

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. rodixidor ha detto:

    tutte cose buone 🙂

    Piace a 1 persona

  2. dimaco ha detto:

    Non conoscevo, e nemmeno immaginavo, una tua attutudine culinaria. Complimenti.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Lo so. Non do l’idea. Ma, come ho scritto, l’energia la devo “impiegare” in molti campi piacevoli e, oltre la scrittura, c’è la culinaria 😉

      Mi piace

  3. dimaco ha detto:

    Attitudine, intendevo.

    Piace a 1 persona

  4. poetella ha detto:

    Al diavolo i bradipi!

    Piace a 1 persona

  5. Paola ha detto:

    Cara, nessuno ci ama come noi stesse, e quindi amiamoci, coccoliamoci, rispettiamoci ecc ecc. Io pure, comunque, al FAI! mi prende una lentezza …

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Non sopporto gli imperativi e imperatori. Sono sostanzialmente una selvatica 😉

      Piace a 1 persona

      1. Paola ha detto:

        uh a chi lo dici, e sempre peggio

        Piace a 1 persona

  6. massimolegnani ha detto:

    .ma quest’uomo è un tale concentrato di insulsa dabbenaggine che andrebbe imbottigliato, sigillato sotto spirito e lasciato lì ad invecchiare, dimenticandosene. poi magari un giorno che ti senti in vena di esperimenti
    lo stappi e lo assaggi, per vedere se al tuo gusto è un poco migliorato.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Che magnifica idea! Provvederò a eseguire punto per punto le tue preziose istruzioni 😂 buona serata caro uomo

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...