Le parole girano 

Le parole girano nel fuoco e nella brina, allo stesso modo gelide e infocate. Sotto la superficie, acquatiche, limacciose e paludose, tra tinche e carpe. E alte, brillanti, eteree nel cielo terso. Le parole mulinano ronzando nella mente come trasparenti libellule cobalto. Lui mi parlava nel sonno, mi parlava con voce così suadente. S’é rotto il guscio all’arrivo dell’alba. Crepitio che trattengo tra le dita. Gli idioti del domani non s’affacciano al balcone onirico: non do spazio. Per le tensioni nevrotiche non ho tempo. 

Troppo evanescente l’ombra che proietto. Impossibile calpestare la veste. Tutto un problema di proiezioni sul muro fantasmatico. Nella saletta privata ciascuno vede i film che vuole. 

Gelosia invidia rancore vacuità e ansia sono i demoni proiettati fuori di sè. La macchina gira con una lagna stridente e inceppata. Sarebbe opportuno mettere uno specchio e, ogni tanto, dare un’occhiata spietata al proprio sè. Aggiustare le parti rotte penzolanti poco oliate. 

Annunci

12 commenti Aggiungi il tuo

  1. marcello comitini ha detto:

    “Nella saletta privata ciascuno vede i film che vuole.” o che la vita gli ha imposto! Perché secondo me non c’è possibilità di scegliere se non nella piccola serie di possibilità offerte. Anche chi crede di essere libero non ha fatto che imboccare l’unica strada possibile.

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      A volte quella sbagliata, di strada, comunque – a mio parere – sempre necessaria per il processo di individuazione. Lungo faticoso ma anche importante. Così è per me. La distanza serve a capire cosa c’è da capire, dopo.
      Grazie
      Eletta

      Piace a 1 persona

  2. Eletta
    Leggiadra
    Eterea
    Tra
    Tutte
    Adorata

    Signora
    Elegante
    Non
    Super
    Ostentata

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Grazie 🐞
      Eletta

      Mi piace

  3. elettasenso ha detto:

    Noto in te una vena di amarezza. L’ho anch’io spesso, ma si può far qualcosa per modificarla ( forse ).
    Ciao 🐞

    Mi piace

  4. Hai ragione , ma non so come hai fatto a rendertene conto, è evidente che oltre a saper scrivere divinamente ( dico bene divinamente non per piaggeria ma perché lo considero un dono di Dio ) sai leggere bene tra le righe

    Piace a 1 persona

  5. massimolegnani ha detto:

    la correttezza e l’efficacia delle parole qui la trovo nell’oculata scelta dei pesci. Le tinche e le carpe che si occultano nei fondali fangosi danno l’idea delle parole quando le nascondiamo sotto la sabbia.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. elettasenso ha detto:

      Bentornato caro, mi mancavi. Verrò a leggerti per scoprire dove ti eri nascosto. 🐞
      Eletta
      Grazie

      Mi piace

      1. massimolegnani ha detto:

        eheh, non l’ho ancora scritto dove mi ero nascosto, ma penso che lo faro’ presto 🙂
        Ben ritrovata Eletta

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...