Otto e mezzo #Fellini

Incredibilmente non avevo mai visto Otto e mezzo di Fellini. Per fortuna ho visto che era presente nella cineteca di Rai Play. Ne avevo colto due o tre scene l’altra sera, cambiando i programmi sulla TV, ed ero letteralmente restata incantata. Incantata dal bianco e nero. Incantata dall’atmosfera surreale onirica estetica. Incantata dal disordine narrativo….

Leggere in questo periodo

Leggere, in questo periodo di emergenza, non è facile. Non sono l’unica a dirlo e ammetterlo. Chissà perché. In fondo leggere è anche aprirsi a una realtà parallela, è entrare in un’altra storia e stanza, è un po’ vivere un’altra vita ed esperienza. Sarà forse per questo? Sarà che il virus ci inchioda proprio qui…

Salve salvia

La salvia è una pianta che uso molto. Mi piace molto con burro fuso per condire asparagi o la pasta. Purtroppo questa pianta che ha sopportato la neve si è destata con un fungo che la deturpava: oidio o mal bianco. Non uso prodotti chimici. Sono contrarissima. Quindi con pazienza l’ho trattata con una soluzione…

Non solo bella

È resistita al gelo e alla neve. Ed è rifiorita. Sto parlando dell’erba cipollina. L’ho piantata l’anno scorso nella zona delle erbe aromatiche. Quest’anno mi ha regalato dei bellissimi fiori. Ultimamente ho scoperto un altro suo utilizzo: il pesto. Quindi sono andata in questo angolo profumato, per via della menta piperita: un’altra sopravvissuta, e ho…

Scafandri 

Ormai pochi hanno lo scafandro mentre visitano gli abissi blu. Domenica hanno aperto le gabbie e si è sciolto come cera il ricordo di ciò che c’era. Folle frotte stormi sciamavano su al lago con cani cagnetti e cagnoni. Il rifugio era zeppo ai tavolini sotto i tulipani gialli degli ombrelloni Algida. Il cartello che…

Dimmi bosco

Dimmi bosco il colore del silenzio: solo sussurri di foglie e alito di vento. Dimmi bosco la tenacia del risveglio quando s’alza ogni verde dalle bare di paglia. Dimmi bosco la forza dei tuoi tronchi: il rapimento estatico dei rami che frugano nel blu.

È il momento delle felci

È il momento delle felci. Aprono le lente spirali e s’alzano verso il sole. È il momento delle infinite forme e cromie dei fiori e della vegetazione. Piramidi porpora e viole e nontiscordardime e occhidellamadonna e bottonid’oro. È il momento della tumultuosa acqua che corre all’impazzata con spruzzi e gorgoglii dopo lo scioglimento dei nevai….