Mi sento regina

Scritto ieri in situazione: Quando sono come ora a tremila metri di altezza con davanti lo spettacolo della catena alpina e il cielo è così terso da vedere fino in fondo la Val Padana piena di un velo bianco come una conca piena di vapore e sopra – come fluttuanti su acqua – le lontane…

Il gioco 

Quel giorno le avevano chiesto di inventare un gioco per lui. Ma che gioco inventare per chi non sa giocare? Andiamo nel bosco e giochiamo a nascondino? Improponibile. Eppure dieci anni addietro lei aveva giocato con un uomo a nascondino, così come fanno i bambini con quella eccitazione del nascondersi, non esserci, per poi riprendersi…